Accesso riservato

Benvenuto, effettua il Login
Non sei registrato? Registrati
Registrati per essere sempre aggiornato
Nome utente
Password
Recupera password   Registrati
Il Laboratorio ARAL 
 

Per rispondere alle numerose esigenze degli allevatori l'ARAL ha sviluppato un'attività di supporto alle aziende zootecniche attrezzandosi per la determinazione di altri parametri del latte oltre a quelli per i Controlli Funzionali e per analisi su derivati del latte, mangimi ed altri alimenti, terreni, compost, acqua e liquidi biologici.

Oggi ARAL è sede di un laboratorio multisettoriale che fornisce strumenti di lavoro utili, precisi e rapidi agli operatori, ai tecnici e agli imprenditori della moderna zootecnia; hanno allargato il campo d'azione nei settori lattiero-caseario, agro-alimentare e microbiologico.

 

Il laboratorio ARAL garantisce standard qualitativi elevati 

Attua un sistema di gestione qualità conforme ai requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 (Accreditamento ACCREDIA n. 0518)

Il personale del laboratorio è qualificato e costantemente aggiornato per l'esecuzione delle prove conformemente alle nuove tecnologie applicate alla routine di laboratorio.

L'assicurazione della qualità dei risultati è mantenuta e verificata tramite la partecipazione a RING TEST nazionali ed internazionali unitamente a prove giornaliere con materiali di riferimento

Applica metodiche analitiche emesse da enti di normazione (ISO, UNI) o da organizzazioni nazionali ed internazionali di competenza tecnica-scientifica riconosciuta (ad es. FIL/IDF-AOAC) oltre a recepire i metodi ufficiali di prova richiamati nella normativa nazionale (ad es. Gazzette Ufficiali, Regolamenti CEE).

Il laboratorio dispone di una rete di raccolta quotidiana dei campioni effettuata presso recapiti provinciali, con possibilità di concordare modalità di raccolta personalizzate per i clienti.

 

 

Riconoscimenti del laboratorio 

Il laboratorio ha i seguenti riconoscimenti:

  • Accreditamento ACCREDIA n. 518 ai sensi della normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17025; L'accreditamento ACCREDIA è relativo alle prove per le quali il laboratorio ha richiesto e ottenuto l'accreditamento stesso. L'elenco aggiornato delle prove accreditate è consultabile al sito www.accredia.it . L'accreditamento garantisce ai clienti l'imparzialità e la competenza tecnica del Laboratorio nell'esecuzione delle prove, ma nel tempo stesso non implica l'approvazione di un prodotto da parte di ARAL o dell'Organismo di accreditamento.
  • Iscrizione n. 030019304001 nel registro della Regione Lombardia dei laboratori che effettuano analisi nell'ambito delle procedure di autocontrollo delle industrie alimentari ai sensi del D.G.R. 266/2010.
  •  Laboratorio riconosciuto dalla Regione Lombardia per effettuare le analisi per la determinazione delle quote latte prodotte (contenuto percentuale di grasso), come richiesto dalla Legge 468 del 26/11/92 e dalla Delibera 47293 del 4/01/94 della Giunta Regionale della Regione Lombardia
  • Laboratorio riconosciuto dalla Regione Lombardia per effettuare le analisi per il pagamento latte secondo qualità (determinazione del contenuto di grasso, proteine, cellule somatiche, carica batterica  totale, sostanze inibenti, numero di spore di clostridi), come definito dalla Legge 17 del 13/06/76 della Regione Lombardia.
  • Laboratorio autorizzato dall’UCCPA (Ufficio centrale dei controlli sulla produttività animale) dell’Associazione Italiana Allevatori per l’esecuzione dei Controlli Funzionali sugli animali da reddito.

     

Significato dell'accreditamento

ACCREDIA è l’unico organismo nazionale autorizzato dallo Stato a svolgere attività di accreditamento, valuta la competenza tecnica e l'idoneità professionale dei Laboratori di prova, accertandone la conformità a regole obbligatorie e norme volontarie.

ACCREDIA valuta e accerta la competenza del laboratorio, applicando i più rigorosi standard di verifica del loro comportamento e monitorando continuativamente nel tempo le loro prestazioni. ACCREDIA sviluppa una costante e rigorosa azione di sorveglianza sul comportamento dei soggetti accreditati, in termini di rispetto delle regole, mantenimento e miglioramento della qualificazione e aderenza all’etica professionale. I provvedimenti sanzionatori, che vanno dal rafforzamento delle attività di sorveglianza, al blocco delle estensioni di accreditamento, agli obblighi di sospensione o revoca dell'attività di prova, vengono adottai nei confronti dei soggetti inadempienti agli obblighi di cui alle prescrizioni generali e vengono resi pubblici tramite pubblicazione sul sito web di ACCREDIA e nei registri dei soggetti accreditati.

L’Organismo di Accreditamento, essendo indipendente e rappresentativo di tutte le parti interessate, garantisce gli utenti, attraverso verifiche tecniche periodiche, sulla competenza ed imparzialità dei Laboratori nella effettuazione delle prove Accreditate. L'accreditamento attesta il livello di qualità del lavoro di un Laboratorio di prova, verificando la conformità del suo sistema di gestione e delle sue competenze a requisiti normativi internazionalmente riconosciuti, nonché alle prescrizioni legislative obbligatorie

Essere conformi ai requisiti richiesti dalla ISO/IEC 17025:2005 significa possedere sia la competenza tecnica richiesta per effettuare le analisi sia un sistema di gestione della qualità, indispensabile per garantire la correttezza del dato analitico e la riferibilità delle misure.

L’accreditamento è riconosciuto alle prove per le quali il laboratorio a richiesto e ottenuto l’accreditamento stesso. 
La garanzia di imparzialità e competenza tecnica derivante dall’accreditamento ACCREDIA è pertanto valida esclusivamente per i servizi di analisi e prova per i quali il Laboratorio è accreditato. L'accreditamento garantisce che i rapporti di prova che riportano il marchio ACCREDIA siano rilasciati nel rispetto dei più stringenti requisiti internazionali in materia di valutazione della conformità, e dietro una costante e rigorosa azione di sorveglianza sul comportamento degli operatori responsabili (Laboratori).

E’ possibile consultare l’elenco dettagliato delle prove accreditate direttamente presso il sito di ACCREDIA www.accredia.it, aprendo la pagina dedicata ai laboratori accreditati, e digitando la parola ARALnella stringa di ricerca.

In questa sezione è inoltre possibile consultare, oltre all'elenco prove in vigore, tutte le precedenti revisioni dell'elenco stesso, sottoforma di file PDF elencati alla fine della tabella delle prove in vigore.

ACCREDIA, in particolare accerta e vigila sui requisiti tecnici ed organizzativi dei Laboratori di prova in modo che siano garantiti i riferimenti metrologici, l’affidabilità e la ripetibilità delle procedure impiegate, l’uso di strumentazioni adeguate, la competenza del personale, l’imparzialità del personale addetto alle prove e del giudizio tecnico emesso dal Laboratorio, secondo quanto previsto dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e dalle prescrizioni ACCREDIA.

I risultati delle prove si riferiscono unicamente ai campioni esaminati ed il rapporto di prova non ha validità di approvazione e/o di certificazione del campione esaminato.

In Europa ormai la libera circolazione dei prodotti da un paese all’altro è sempre più condizionata dall’esistenza di rapporti di prova emessi da Laboratori accreditati, che consentano di evitare la ripetizione delle prove nei vari paesi di esportazione; questo approccio è stato ulteriormente rafforzato in seguito allo stabilirsi di accordi di mutuo riconoscimento tra i vari organismi di accreditamento dei Laboratori.

Accredia ha stipulato, in ambito EA (European cooperation for Accreditation), un accordo multilaterale di mutuo riconoscimento con gli organismi nazionali di Accreditamento di numerosi Paesi europei ed extraeuropei.

Riconoscimento dell'equivalenza delle attività di accreditamento svolte da tutti i membri firmatari all'interno del sistema di accreditamento, gestito da IAF-ILAC a livello internazionale e da EA a livello europeo.

In virtù di questa partecipazione, i rapporti di prova emessi sotto accreditamento ACCREDIA, sono riconosciuti e accettati a livello internazionale.

Gli Accordi internazionali di mutuo riconoscimento quindi eliminano la necessità per le prove di laboratorio di essere sottoposte a valutazione di conformità in ogni Paese europeo in cui vengono fatti circolare.

Il marchio di accreditamento di un Ente membro apposto sul rapporto di prova funziona come un passaporto sui mercati internazionali, dove il titolare non deve più sottoporre a ulteriori test, ispezioni o verifiche il proprio prodotto, servizio o la propria professionalità.              

Responsabile Laboratorio:

Nicoletta Rizzi tel. 0373-897033 / FAX 0373-897035 / E-mail labagro@aral.lom.it

Responsabile Settore Latte:

 Diego Vairani tel. 0373-897023 / FAX 0373-81582 / E-mail lablatte@aral.lom.it

Responsabile Qualità

 Andrea Ferla tel. 0373-897003 / FAX 0373-81582 / E-mail a.ferla@aral.lom.it

 

 

 

Contenuto aggiornato in data: 21/06/2013

RICERCA NEL PORTALE
Scrivi un termine di ricerca:

Ricerca avanzata »
RICERCA NELLE ANALISI
Scrivi un termine di ricerca:


News visualizza tutti
AIPA di Brescia e Bergamo - Sede Bergamo
AIPA di Brescia e Bergamo - Sede Brescia
APA di Cremona
APA di Mantova
AALO
AALO
APA di Sondrio
Powered by Klan.IT